5/28/2022 6:55:37 PM

GPP - ACQUISTI VERDI

Acquisti Verdi o GPP (Green Public Procurement) è definito dalla Commissione europea come “[...] l’approccio in base al quale le Amministrazioni Pubbliche integrano i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita”. Con il nuovo Codice appalti (D.lgs 50/2016), che conferma quanto previsto dalla L.221/2015, il GPP è diventato obbligatorio.

5/28/2022 6:55:37 PM

CAM

I Criteri Ambientali Minimi (CAM) sono i requisiti ambientali definiti per le varie fasi del processo di acquisto, volti a individuare la soluzione progettuale, il prodotto o il servizio migliore sotto il profilo ambientale lungo il ciclo di vita, tenuto conto della disponibilità di mercato.
I CAM sono definiti nell’ambito di quanto stabilito dal Piano per la sostenibilità ambientale dei consumi del settore della pubblica amministrazione e sono adottati con Decreto del Ministero della Transizione Ecologica.
(Continua a leggere)

Novità

Acquisti Verdi: Il Green Public Procurement, strumento di governance per la Transizione Ecologica della Regione Lazio

Si terrà il 26 maggio prossimo, in videoconferenza, il workshop “Il Green Public Procurement, strumento di governance per la Transizione Ecologica” realizzato nell’ambito della linea di intervento dedicata alla formazione e diffusione del GPP del Progetto CReIAMO PA (L1WP1) e in collaborazione con L’Assessorato alla Transizione Ecologica della Regione Lazio.

L’incontro sarà occasione per mettere a sistema le azioni già intraprese dall’ente nel campo del Green Public Procurement e avviare un confronto utile per tracciare una strategia di azioni concrete per il futuro. L’Assessorato con l’intenzione di capitalizzare le esperienze trascorse - come l’adozione del Piano di Azione Regionale approvato nel 2017, la formazione erogata ai dipendenti, la partecipazione a diversi progetti europei, come anche l’attivazione della Rete GPPinfoNET Lazio - intende rinnovare il suo impegno per favorire le priorità nazionali sul territorio e la messa a punto di una strategia in grado di garantire modelli di produzione e consumo a ridotto impatto ambientale.

L’obiettivo è quello di favorire la transizione verso un’economia circolare, supportando gli enti nell’adozione di uno strumento di politica ambientale divenuto cruciale per tutte le organizzazioni pubbliche che, ai vari livelli, intendono guidare la trasformazione delineata nel Green Deal europeo e nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Lo strumento del Green Public Procurement infatti, che è in grado di riconvertire le catene di approvvigionamento della PA ma anche di influenzare una politica industriale sostenibile sotto il profilo ambientale e sociale, va ora tradotto in realtà in ogni ente pubblico. La Regione Lazio intende potenziare la propria governance ambientale e supportare concretamente il processo di integrazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) nelle procedure di acquisto degli enti, requisito necessario per l’accesso ai fondi del PNRR da parte delle amministrazioni comunali e provinciali.

La partecipazione è gratuita. È possibile iscriversi fino al 24 maggio.

Programma
Iscrizione

Archivio News